Ari Padova

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home ARI RE Un mese impegnativo, maggio 2011

Un mese impegnativo, maggio 2011

E-mail Stampa PDF
( 1 Voto )

il dispersoSolitamente il mese di maggio è sempre impegnativo per la nostra sezione, ma quest'anno non ha avuto paragoni. Il gruppo Comunale PC di Padova chiede se vogliamo partecipare ad una esercitazione assieme a loro e al gruppo cinofili, in Valle Millecampi.

L'oggetto dell'esercitazione √® ‚Äúricerca persona scomparsa‚ÄĚ.

La località è una zona presso Codevigo, antistante alle isole padovane; verranno usati i cani da ricerca, volontari a piedi e mezzi nautici. Una buona occasione per rinnovare l'affiatamento col Gruppo Comunale e verificare la nostra operatività.

Cominciamo a muoverci, puntiamo sull'APRS: visto il buon esito avuto nella Maratona del Santo, perchè non installarlo su un gommone? Faccio un sopralluogo con Egisto ik3mau, conosce la zona e mi dà importanti informazioni e la disponibilità tecnica della sua stazione, ma a seguito di alcune variazioni non sarà necessario appoggiarsi alla sua stazione.

Nel frattempo la Provincia mi telefona per poter avere la nostra disponibilità a tenere una serie di quattro corsi, tre in maggio uno in giugno. Nei corsi solitamente abbiamo un impegno di due lezioni a corso e di tre o quattro istruttori. Come fare a conciliare tutto ciò senza rendere troppo pesante a tutti i vari impegni ?

Francesco ik3oil, il nostro responsabile didattico propone l'inserimento di nuovi istruttori.

Alla sua richiesta rispondono Andrea iz3jjd e Roberto iz3nua, che si affiancano al primo corso e poi cominciano a fare da docenti. In questo modo riusciamo a darci il turno e a non pesare sempre sulle solite persone. Si avvicina il momento dell'esercitazione col Gruppo Comunale, bastano un paio di operatori, ci proponiamo io e Nicola iz3hkn.

Il 21 maggio alzataccia, andiamo alla sede di Montà e ci aggreghiamo alla colonna; si arriva in un'ora nella zona operativa. Nel frattempo il loro responsabile delle radiocomunicazioni Massimiano (ora neo OM) ha predisposto la sala radio. Con la sua collaborazione installiamo l'APRS su un gommone, l'antenna viene fissata sulle tubature della cappottina per la pioggia, proviamo ad accendere il computer e vediamo il beacon ripetuto.

Cominciano le comunicazioni, aiutiamo Massimiano. Pranzo comune come al solito sempre ben organizzato, si alza la marea e possono uscire le barche, con piacere vediamo il segnale arrivare, diamo una mano nelle radiocomunicazioni fino alla fine dell'esercitazione che ha raggiunto l'obbiettivo prefissato. Stanchi ma soddisfatti riprendiamo la nostra auto e ritorniamo. Il giorno dopo saremmo impegnati nella seconda parte del terzo corso.

Ma il mese non √® ancora finito: ‚Äúprove di sintonia‚ÄĚ in Prefettura, per fortuna Antonio i3ctx abita nelle vicinanze e riesce a recarsi in Prefettura per le formalit√† usuali e predisporre la stazione. Un mese molto impegnativo che ha messo a prova la nostra organizzazione e la volont√† dei nostri soci, ai quali vanno i miei ringraziamenti,

Sono stati impegnati i3ctx, i3juk, ik3oil, iz3hkn, iz3jjd, iz3ley, iz3nua e iw3ikr.

73' Giuseppe

i3juk

Il casonetraccia aprs

Ultimo aggiornamento Marted√¨ 26 Luglio 2011 09:12